Sul lutto e di coping quando un ex muore

Dai Nostri Lettori

Aggiornamento 25 Agosto 2017 @ 5:27 am

Sul lutto e di coping quando un ex muore

il mese Scorso, dopo 28 giorni in ospedale, il mio ex fidanzato è morto di insufficienza cardiaca. Sono rimasto sbalordito dal mix di dolore, amore e rabbia che mi ha colpito. Non faceva parte della mia vita quotidiana da più di due anni. Allora, perché è stato così difficile ottenere attraverso la giornata senza abbattere?

Mi sentivo sicuro di quello che il mio ruolo dovrebbe essere durante il processo di morte del mio ex. Volevo fare tutte le solite cose che le persone fanno per offrire il loro sostegno-portare casseruole, passare i turni con lui in terapia intensiva—ma non sapevo se la mia presenza fosse voluta. Non ero più vicino alla sua famiglia, anche se una volta erano come parte della mia. Mi sentivo solo con il mio dolore, al di fuori del sistema di supporto degli amici e della famiglia che erano più vicini a lui.

Da allora, ho parlato con amici che hanno perso i loro ex e ho imparato che non sono l’unico a lottare con questi problemi. Ecco il consiglio che darei a chiunque in questa situazione difficile.

La morte del tuo ex potrebbe colpirti più duramente di quanto pensi

Ho ingenuamente pensato che da quando ci siamo lasciati, non sarei stato fortemente influenzato dalla morte del mio ex. Mi sbagliavo. Anche se le relazioni finiscono, questo non significa che i sentimenti vanno via, pure. Guardando il coraggio, l’umorismo e la grazia del mio ex di fronte alla morte, mi è stato ricordato il motivo per cui mi sono innamorato di lui in primo luogo. Per citare cheesily Patrick Swayze in Ghost: “È incredibile, Molly. L’amore dentro-lo porti con te.”

Potrebbe far emergere parti negative della relazione

Il ricovero in ospedale del mio ex ha resuscitato i sentimenti di rifiuto che avevo avuto dopo aver rotto con me. “Tutti quelli che ha chiesto di vedere hanno visitato”, ha osservato casualmente il suo patrigno dopo che ho fatto visita alla terapia intensiva. Significato: Il mio ex non aveva chiesto di vedermi. Non ho potuto fare a meno di sentirmi respinto selfish e nel secondo successivo, egoista per aver reso la sua morte su di me. Aggiungi dolore all’equazione e hai una miscela di emozioni molto complessa e amara da affrontare.

La mia amica Angela ha avuto un’esperienza simile. C’era molta rabbia e risentimento quando la sua relazione finì, che sperava di riconciliare. “Volevo parlare con lui e sistemare le cose, ma molte persone mi hanno detto di stare lontano”, ha detto Angela. “E poi quando ho sentito della sua scomparsa, mi sono sentito come se avessi perso la mia occasione.”

Fai ciò di cui hai bisogno per ottenere la chiusura

Per me, questo significava andare in ospedale. Avevo bisogno di dire al mio ex ero grato per il tempo che abbiamo trascorso insieme e che avrei sempre lo amo. Sono così felice di essere andato, anche se non ero sicuro che fosse la cosa giusta da fare in quel momento.

Angela non è stata in grado di parlare con il suo ex prima di morire, ma è andata al suo funerale. “Non sono una persona impulsiva, ma ho finito per comprare un biglietto aereo per Miami per partecipare al suo funerale e sono contento di averlo fatto”, dice. “Quando mi sono presentato ai suoi genitori, erano così premurosi e accoglienti. Suo padre mi ha appena ringraziato per aver compreso suo figlio. Non era come pensavo di ottenere la chiusura, ma è bastato.”

Amici e familiari potrebbero pensare che tu sia eccessivamente drammatico, ma va bene essere triste

È probabile che i tuoi amici e la tua famiglia non capiscano cosa stai passando a meno che non lo abbiano sperimentato da soli. “La gente mi ha appena detto, ‘Tutto accade per una ragione’, o ‘Pensa alla sua famiglia — sono in un dolore peggiore di te'”, dice Angela. Personalmente, non mi aspettavo una carta di simpatia o di congedo lutto, ma ho fatto la speranza alcuni dei miei colleghi avrebbero riconoscere la vita del mio ex a me quando passò. Non e ‘ successo. La maggior parte delle persone non penserà di offrire supporto a un ex, e così che la responsabilità ricade su di te.

Cerca supporto

Ho trovato utile parlare con amici che conoscevano il mio ex. In alcuni casi, questo significava rivivere vecchie amicizie e raggiungere le persone con cui non ero particolarmente vicino. E significava chiamare un terapista che non vedevo da anni. Di conseguenza, mi sono avvicinato a persone che non conoscevo così bene e ho rinnovato amicizie che erano languite.

Questo saggio è anche parte del mio processo di lutto. Come scrittore, elaboro le emozioni scrivendo su di loro. Nel periodo immediatamente successivo alla morte del mio ex, ho bloggato sulla mia perdita. Se non l’avessi fatto, Angela non mi avrebbe contattato con la sua storia. Non aver paura di condividere la tua esperienza. Essa vi aiuterà a guarire, e si spera, aiutare gli altri a guarire pure.

Missy Wilkinson è un orgoglioso nativo della Louisiana e residente di New Orleans’ 9th ward, dove le piace scrivere, correre sugli argini e giocare con i suoi due gattini. Il suo debutto giovane romanzo per adulti, Distruggendo Angelo, è imminente da Torquere Press nel mese di luglio.

Dicendo addio a tagliatelle a causa della sensibilità al glutine mi ha portato a casa hawai’i

  • Jason sudeikis sono presenti ha Dato un grazioso Cenno del capo a Ex Olivia Wilde nel Suo Critics' Choice Discorso di Accettazione

    Jason sudeikis sono presenti ha Dato un grazioso Cenno del capo a Ex Olivia Wilde nel Suo Critics’ Choice Discorso di Accettazione

  • Quando il Vostro Gatto è il Vostro Altro Significativo

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.