Nas dice che “È diventato troppo alto” per collaborare con The Notorious B. I. G

Nas ha armeggiato la borsa con questo. In una recente intervista per promuovere il suo nuovo album, King’s Disease, Escobar ha divulgato come un po ‘ di marijuana abbia ostacolato una significativa collaborazione.

Il martedì (ago. 25), mentre parlava con The Breakfast Club di Power 105.1, Nas ha spiegato perché la collaborazione tra lui e The Notorious B. I. G. non si è mai concretizzata. Il rapper di 46 ha rivelato di essere diventato troppo alto quando avrebbero dovuto fare un paio di brani insieme negli 1990.

“Sono diventato troppo alto”, ha iniziato Nas, spiegando come un blunt con Big Poppa lo ha buttato fuori dal suo gioco. “Ero in studio e Big stava arrotolando un po’ di quel cioccolato da Brooklyn e non mi ha avvertito. Ero fuori di testa, yo. Ci sono le foto di quella sessione là fuori, credo. Sì, dovevamo fare un paio di canzoni, ma stavo per remixare alcune cose per Ready to Die.”

Mentre la conversazione continuava, Charlamagne Tha God chiese quali canzoni il nativo del Queens avrebbe dovuto apparire con B. I. G. Esco ha risposto rapidamente, “Gimmie the Loot”, che è uno dei preferiti dai fan dell’album di debutto di Brooklyn MC, Ready to Die. Charlamagne raddoppiato giù sulle sue domande, chiedendo Nas perché ha scelto di non tornare il giorno successivo per cercare di ottenere i record fatto con Biggie. A questo, il rimatore Illmatic rispose: “Ero ancora fatto.”

Anche se l’iconico sforzo di collaborazione non è mai avvenuto, Nas non sembra essersi messo giù per l’occasione mancata. Tuttavia, poiché la sessione non è mai stata riprogrammata, le teste hip-hop non hanno mai visto queste due leggende saltare su una traccia insieme prima della morte di Biggie nel marzo del 1997.

Scopri l’intervista completa di Nas con Il Breakfast Club qui sotto. Le sue dichiarazioni sull’essere “troppo alti” per fare musica con The Notorious B. I. G. mentre erano in studio iniziano alle 47:00.

Guarda i migliori album Hip-Hop a sorpresa di tutti i tempi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.