Moreyball: Houston Rockets and Analytics

Panoramica

Come abbiamo visto nel nostro caso su TSG Hoffenheim, l’analisi può essere utilizzata in vari modi per migliorare le prestazioni di una squadra sportiva sul campo. Mentre il baseball è stato il primo sport negli Stati Uniti a interiorizzare e adattarsi completamente in base a questa realizzazione, il basket ha anche iniziato a migrare verso strategie e tecniche più analitiche. La carica è stata guidata da Daryl Morey, Direttore generale degli Houston Rockets, un ex consulente e laureato del MIT Sloan che non ha giocato a basket professionale o universitario. Il suo precedente lavoro come consulente statistico lo ha spinto a ottenere una comprensione più profonda del basket e di come le squadre operano in modo inefficiente, costando loro vittorie.

Strategia

L’intuizione più fondamentale di Morey consisteva nel prendere un numero maggiore di colpi a tre punti. I tiri a tre punti nel basket sono più difficili perché sono più lontani dal canestro, ma Morey ha riconosciuto che il 50% di punti ricevuti per il tiro a tre punti (rispetto a un tiro a due punti) lo ha reso più matematicamente efficiente di quasi tutti i colpi a due punti diversi da schiacciate e lay-up. In particolare, Morey (e altri) si sono resi conto che i tentativi da tre punti dall’angolo del campo (“corner threes”) avevano una maggiore probabilità percentuale di entrare (perché la forma della linea a tre punti rendeva i tre angoli più vicini al canestro) e quindi erano più preziosi. Molti set giochi sono ora progettati specificamente per ottenere forti tiratori a tre punti aperti per tre angoli. I numeri in campo supportano l’impegno in questa strategia poiché i Rockets hanno già battuto il record per la maggior parte dei tiri da tre punti realizzati in una stagione, con giochi da risparmiare. La squadra che in precedenza deteneva il record? Nientemeno che i Rockets della scorsa stagione.

Ciò che non piaceva a Morey sul campo erano i colpi più lunghi a due punti: questi colpi producevano un numero medio inferiore di punti per tentativo. Se un giocatore stava per prendere un tiro a due punti, Morey voleva che fossero vicini al canestro all’interno della “area riservata”. I Rockets hanno preso l ‘ 82% dei loro colpi come tiri da tre punti o colpi all’interno dell’area ristretta in questa stagione; la seconda squadra più alta in quella statistica è solo al 71%. La squadra di Morey è più efficiente con la loro selezione di colpi e i risultati hanno dimostrato: i Rockets attualmente guidano la NBA nelle vittorie e si classificano al secondo posto in punti a partita.

Rischi

Poiché i metodi analitici hanno acquisito importanza negli ultimi anni, anche altri allenatori e direttori generali hanno iniziato ad adottare un approccio più basato sulle statistiche. I dati lo confermano – nel complesso NBA lo scorso anno, i giocatori hanno sparato un numero record di tiri da tre punti. I rischi dei processi decisionali analitici sono piuttosto limitati, ma i team hanno avuto diversi gradi di successo. Senza i giocatori giusti per impiegare la strategia di analisi pesante, i team possono facilmente non raggiungere i risultati attesi. Mentre i tiri a tre punti possono essere più efficienti, se una squadra non possiede buoni tiratori a tre punti, questa strategia li fallirà ancora. La tendenza di più tiri da tre punti è scesa anche al basket universitario; proprio nella scorsa settimana, abbiamo visto Villanova stabilire il record per il maggior numero di tiri da tre punti realizzati in una singola partita di Final Four.

Anche la NBA (e i Rockets in particolare) ha ricevuto una discreta quantità di critiche per il loro stile di gioco. I fan hanno degradato il loro approccio come noioso e ripetitivo come la squadra è spesso tentando simili tipi di colpi su ogni possesso. Per i Rockets come organizzazione, non dovrebbero essere preoccupati per questa critica perché finché stanno vincendo i giochi, otterranno i fan nei sedili. Tuttavia, la NBA come lega potrebbe avere qualche pensiero da fare per quanto riguarda il cambiamento dello stile di gioco nel loro campionato. Al momento la NBA rimane incredibilmente popolare, ma impedire che il gioco sia una gara di tiro a tre punti dovrebbe essere una priorità relativamente alta per il campionato. Un’opzione è quella di spostare indietro la linea a tre punti per renderla più difficile e meno efficiente dal punto di vista statistico. Tuttavia, non c’è molto spazio ai lati del campo per estendere la linea dei tre punti; inoltre, i tradizionalisti non vogliono che questi elementi cambino in quanto renderanno incongruenti i record e i confronti dell’epoca.

Conclusione

Nel complesso, ciò che Daryl Morey ha fatto è altamente innovativo e di successo. Ha visto un inefficiente sul campo da basket e ha conquistato il sostegno della sua organizzazione presentando la giustificazione analitica per la sua metodologia. La domanda persistente: quanto è sostenibile questo successo?

Guarda questa clip di YouTube per un segmento di 60 minuti su basketball analytics: https://www.youtube.com/watch?v=BHuZc9lQ5ss

Mostra 1: Efficienza di tiro nelle posizioni di tiro più comuni di NBA / Houston Rockets

Mostra 2: Tiri da tre punti a livello di lega tentati nel tempo

Fonti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.