Miruvor | Wiki / LOTR Amino

Miruvor e miruvórë erano, o erano, un tipo di cordiale usato dai Valar e dagli Elfi.

Miruvórë era il nettare dei Valar fatto dai fiori di Yavanna, versato durante le loro feste a Valinor. Nel suo lamento, Galadriel ha ricordato che “Gli anni sono passati come rapide bozze del dolce idromele”.

Il nome Miruvor si riferisce ad un caloroso risveglio degli Elfi di Rivendell, un liquore con il potere di concedere rinnovato vigore e forza. Miruvor era limpido e incolore, con una piacevole fragranza. Era forse una sostanza diversa, un’imitazione, a Miruvórë, e forse prende il nome da esso.

Elrond diede una fiaschetta del “Cordiale di Imladris” a Gandalf prima che la Compagnia dell’Anello partisse per il viaggio verso sud. Gandalf usò questa bevanda per rivitalizzarsi su Caradhras e poi quando si fermarono a riposare, e infine appena dentro le porte di Moria.

Altre razze, come i Dúnedain e persino gli Orchi possedevano bevande con proprietà simili, ma miruvor era noto per essere il più potente di questi cordiali.

Etimologia

miruvor è Sindarin, detto di essere una “forma presa dalla parola Quenya preso in prestito” miruvórë, generalmente tenuto a significare “succo prezioso” o “pensato come bevanda preziosa (e in gran parte di miele)” (cfr. radice WOR).La forma Quenya appare anche come miruvóre, spiegato come “un vino speciale o cordiale”. Queste forme sono state derivate da Valarin mirubhōze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.