Le nuove linee guida NHS per l’identità grafica di logo, font e colori “manterranno la fiducia del pubblico”

Il NHS ha pubblicato una nuova politica di identità grafica da implementare in tutta l’Inghilterra, che include l’uso di un singolo logo coerente, una tavolozza di colori estesa e un numero ridotto di font. Le linee guida del marchio rinfrescate definiscono come il logo dovrebbe essere utilizzato dalle organizzazioni e dai servizi NHS, che secondo Il Telegraph è stato accolto con “furia e ridicolo” da un certo numero di manager ospedalieri e enti di beneficenza.

Il NHS afferma che la sua identità visiva e il modo in cui viene presentata “è di vitale importanza” e “influenza il modo in cui le persone pensano e sentono il nostro NHS”. Le linee guida sono un quadro chiaro per la corretta applicazione di questo disegno, che “è un modo importante attraverso il quale manteniamo la fiducia del pubblico nel NHS” afferma la politica. È stato ideato sulla base del feedback di una revisione biennale che ha coinvolto 1000 interviste e 28 focus group con pazienti e pubblico.

Il logo rimane lo stesso introdotto per la prima volta nel 1999, utilizzando il blu NHS (Pantone 300) e il bianco, ma le nuove linee guida chiariscono il quadro per come dovrebbe essere utilizzato, insieme a un’identità visiva rinnovata che amplia la combinazione di colori e ripristina i caratteri. Dispone anche di nuove linee guida digitali.

“I pazienti e il pubblico vedono il NHS come un servizio unico, nazionale e unificato e si aspettano e vogliono che l’identità del NHS venga applicata in modo coerente e uniforme”, afferma la politica, “li rassicura che possono fare affidamento sulla qualità dell’assistenza sanitaria fornita ovunque vi accedano.”

Tuttavia il Telegraph riferisce che questo significa “centinaia di organizzazioni dovranno rielaborare tutto il loro materiale pubblicitario” e i manager ospedalieri e le associazioni di beneficenza hanno “versato disprezzo” sull’esercizio, dicendo “devierebbe risorse preziose in un momento in cui il servizio sanitario sta tentando di trovare £22bn in risparmi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.