I bambini mentiranno per prevenire una trasgressione morale

I bambini credono che sia sbagliato dire bugie, eppure sono disposti a mentire prosocialmente per aderire alle norme sociali e per proteggere i sentimenti di un ascoltatore. Tuttavia, non è chiaro se i bambini mentiranno strumentalmente per intervenire per conto di terzi quando è probabile che si verifichi una trasgressione morale. In tre studi (N = 270), abbiamo studiato le condizioni in cui i bambini dai 5 agli 8 anni avrebbero raccontato una “bugia interventistica” per sviare un bambino che stava cercando un altro bambino in un parco. Nello studio 1, i bambini più grandi mentivano di più quando il cercatore intendeva rubare un giocattolo a un altro bambino rispetto a quando il cercatore intendeva dare i biscotti al bambino. Nello studio 2, la trasgressione (furto) è stata mantenuta costante, ma il danno alla vittima è stato enfatizzato o sottovalutato. I bambini di tutte le età erano più propensi a mentire per prevenire il furto quando il danno era enfatizzato. Nello studio 3, il danno alla vittima è stato tenuto costante e l’atto di prendere è stato descritto come un furto o un’azione positiva. I bambini di tutte le età erano più propensi a mentire quando la trasgressione è stata enfatizzata. Concludiamo che da 5 anni di età, i bambini sono in grado di mentire per prevenire una trasgressione morale, ma che questo è più probabile che si verifichi quando sia la trasgressione che il danno alla vittima sono salienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.