Donna Bianca Che ha Chiamato le Donne Nere N-Parola Al Ristorante Accusa di Ansia, Dice Lei farei di Nuovo

Una donna bianca che ha deciso che era una buona idea di chiamare le donne di colore seduti in Nord Carolina ristorante la N-word stava cercando di giustificare le sue azioni razziste con la scusa che indica che lei non ha alcun problema a fare la stessa cosa ancora una volta.

ee Anche: 5 Cose che vogliamo vedere da Cory Booker Nel primo dibattito presidenziale democratico

martedì sera, mentre Chanda Stewart e Lakesha Shaw stavano cercando di godersi la loro cena al Bonefish Grill nella periferia di Raleigh con un altro amico come fanno molte persone, sono stati avvicinati da Nancy Goodman, che pensava di avere il diritto di sorvegliare il loro livello di volume. Secondo WRAL, Goodman, che è bianco, chiamato le donne nere maleducato e ha detto che erano troppo forte. Shaw ha detto a WRAL mercoledì che nessun altro si era lamentato di loro.

“Abbiamo avuto persone venire al nostro tavolo e dire,’ Hey, voi ragazze sembrano che ti stai divertendo. Vogliamo unirci a voi, ‘ ma mai venire al mio tavolo e dirmi che sono maleducato,” Shaw ha detto al momento.

Goodman, che stava apparentemente lavorando sotto copertura come la polizia del partito, ha continuato a rimproverare le donne, così Shaw ha tirato fuori il suo cellulare per registrare l’incidente. Mentre sembrava lamentarsi con un cameriere del ristorante North Hills, Goodman notò le donne che la registravano e cominciò a sorridere alla telecamera. Ha poi tirato fuori il proprio telefono e si avvicinò alle donne per cercare in un primo momento di apparire non essere motivati dalla razza.

“Ho dei veri buoni amici che sono neri, e li amo”, ha detto Goodman alle donne.

“Non abbiamo mai detto nulla sul colore”, ha risposto Stewart.

“Sei troppo forte”, disse Goodman.

“Secondo te”, rispose Shaw. “Lascia che ti mostri i miei soldi. E ‘ verde come il tuo.”

Perché siete così stupidi, negri?”Goodman, sapendo che era stata filmata, chiese a Shaw.

” Chiami i tuoi amici neri negri?”le donne le hanno chiesto.

Goodman finalmente prese la sua borsa e se ne andò dicendo: “non sono come te.”

Guarda lo scambio qui sotto.

Il giorno dopo mentre parlava con WRAL, Goodman non si scusò per quello che disse e incolpò le donne per aver esacerbato la sua ansia.

“Ripensandoci ora, vorrei aver chiesto al cameriere di chiedere alla direzione se si sarebbero calmati”, ha detto. “Invece, sono andato su di loro, cosa che non avrei dovuto fare. Ma avevo avuto. Era fuori dal mio controllo per calmare la mia ansia.”

Ha anche detto che avrebbe chiamato le donne la parola N di nuovo perché era utile per lei.

“Non ho intenzione di dire che mi dispiace per loro perché hanno continuato a spingere”, ha detto Goodman. “Lo direi di nuovo a loro. Sono gli individui più maleducati che abbia mai visto.”

Quando Shaw scoprì che Goodman non era dispiaciuta per quello che aveva fatto, disse a WRAL che era sbalordita.

“Il fatto che tu sia disposto a dire che lo ripeterai di nuovo mi mostra l’odio che porti nel tuo cuore per la razza afroamericana nera”, ha detto. “Non mi interessa di che colore sono. Dammi il rispetto di essere un essere umano, proprio come tutti gli altri meritano.”

Goodman ha preso su Facebook per affermare che non era razzista, sostenendo di nuovo che aveva amici neri.

“Ho molti amici neri e non ho mai incontrato tre persone così brutte in un bar”, ha scritto. “Auguro a quelle donne bene, e forse c’è una lezione appresa anche per loro, che non manchi di rispetto a una persona anziana.”

Shaw e Stewart hanno detto che non sarebbero tornati al ristorante Bonefish Grill perché credevano che il manager avrebbe dovuto intervenire. Bloomin ‘ Brands Inc., che possiede il ristorante, ha detto che stava rivedendo l’incidente.

VEDI ANCHE:

Il nuovo avvocato di R. Kelly che perseguiva i crimini sessuali insiste sul cantante caduto in disgrazia ‘Is Not Guilty’

Questo retweet di Colin Kaepernick dice tutto ciò che devi sapere sulla lamentela dell’inno dei giocatori della NFL

Incontra Jogger Joe, l’uomo che ha preso spunto razzista da BBQ Becky nel lanciare i vestiti dell’uomo senzatetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.