Combina gli attivi per la cura della pelle come un professionista

Trovare quel primo ingrediente efficace che fa una differenza visibile per la tua pelle è un po ‘ come aprire il vaso di Pandora. Incoraggiato, probabilmente non vedi l’ora di mettere le mani su tutti i top della linea attivi sul mercato. Ma aspetta! Non tutte le combinazioni funzionano e la relazione può essere complicata. Quindi scopriamo come combinare e gestire gli attivi per la cura della pelle con sicurezza.

Skincare actives interazioni possono apparire un po ‘ come una mappa rapporto trash reality TV. Iniziamo con il Grande 4 di attivi: acido L-ascorbico ( vitamina C), AHA (acido glicolico, lattico e mandelico), niacinamide e retinolo.

Actives Relationship Map

 chemist confessions actives combination

Come puoi vedere, in questa ripartizione grezza, può confondersi anche con solo 4 attivi, quindi passiamo insieme alla mappa!

1. Acido L-ascorbico + Niacinamide-Stato della relazione: è complicato.

Se fai qualche ricerca sugli interwebs, troverai presto molti articoli che ti dicono di evitare questa combinazione a causa del temuto complesso giallo risultante. In poche parole, questo complesso combinato di ascorbato di niacinamide è ancora efficace per la cura della pelle. Tuttavia, per un’efficacia ottimale, ci sarebbe ancora esercitare cautela con i prodotti che formulano il 2 insieme. Ragione, l’acido ascorbico deve essere in una formula con pH basso di 3,5, ma intrinsecamente niacinamide aumenterebbe quel pH più vicino alla gamma 4,5, 5 senza ulteriori aggiustamenti. Quindi, ancora una volta, questa combinazione non è dannosa, ma ci sono alcuni passaggi necessari per utilizzare questi due ingredienti insieme in modo più efficace.

2. Niacnamide + Retinolo-Stato della relazione: L’amore è reale!

Purtroppo, il vostro quartiere affidabile anti-invecchiamento retinolo superstar può venire con un po ‘ di una striscia media a causa del suo potenziale di irritazione. Niacinamide può effettivamente aiutare a diminuire l’irritazione del retinolo, e per di più, può rafforzare la barriera cutanea

3. Retinolo + AHA-Stato della relazione: Volatile! Procedere con cautela.

Questi due sono entrambi noti per aumentare efficacemente il turnover cellulare. Non raccomanderemmo di usarli insieme nella stessa routine notturna. Ehm, hellooo eccessiva esfoliazione! Se la tua pelle risponde bene a entrambi, al massimo ti consigliamo di alternare le notti con questi due.

4. AHA + acido L-ascorbico-Stato di relazione: perfetto l’uno per l’altro e lo sanno.

Questi funzionano intorno allo stesso livello di pH e possono essere stratificati. Mentre è meglio lasciare AHA per uso notturno, ma è possibile utilizzare L-AA sia di giorno che di notte. Quindi, se vuoi sovrapporre i due, impacchettare questi due per la tua routine notturna.

5. Acido L-ascorbico + retinolo-Stato di relazione: meglio come amici a lunga distanza.

Retinolo pH deve essere ad un livello superiore(pH ~ 5.5) che non va bene con le esigenze di L-ascorbico per un pH di 3.5. Il modo migliore per avere entrambi nella tua vita è usare L-AA durante il giorno e retinolo durante la notte. Sono solo meglio separati.

Ordine di stratificazione (Team Water vs Team Oil)

Quando crei il tuo cocktail di stratificazione, è importante considerare l’ordine di stratificazione. Una buona regola empirica per vivere è quello di seguire quale squadra (olio o acqua) i pipistrelli ingrediente per. Team water ingredients dovrebbe generalmente andare avanti prima di team oil ingredients per le migliori possibilità di assorbimento. Come una rapida recensione:

  • Niacinamide: Team water
  • Acido L-ascorbico: Team water
  • AHA: Team water (a volte entrambi)
  • BHA: acido salicilico sorta bats per entrambe le squadre
  • Retinolo: Team oil
  • Vitamina E: Team oil
  • Ceramidi: Team oil

Tempo di attesa

L’altra domanda da un milione di dollari per il tuo gioco di stratificazione è la domanda “20 minuti di attesa”. Di solito, il motivo citato è quello di evitare diversi livelli di pH dei prodotti per “annullare” l’un l’altro. In alcuni studi non correlati, troviamo che se un prodotto colpisce il pH della pelle, ci vuole molto più di 20 minuti per il pH della pelle per tornare al solito 5.5 (pensare più come 2 ore). Vero discorso, nessuno ha il tempo di aspettare 2 ore per mettere il prossimo prodotto per la pelle.

Per questo motivo, non ci preoccuperemmo troppo dei diversi pHs ad eccezione dello scenario AHA/retinolo. Come abbiamo detto, basta alternare se stai davvero cercando di lavorare in entrambi.

Da asporto

Stratificazione e la combinazione di skincare attivi può essere complicato. Trovare il tuo core routine quotidiana e costruire su di esso sperimentando attentamente può pagare alla grande!

Ad esempio, Gloria non risponde molto bene al retinolo. Così il suo tipico andare a è L-AA per il giorno e AHA per la notte. Una volta ogni tanto, però, reintrodurrà il retinolo nella sua vita a giorni alterni, e NON in combinazione con AHA.

Nel frattempo, Victoria … è un’anima semplice e ama mettere meno cose sul suo viso (*tosse…anche pigro). Mentre usa L-AA ogni giorno, aggiungerà tre notti di retinolo ad alta dose a settimana e seguirà solo una crema idratante.

La mappa delle relazioni attive è stata utile? Vuoi che lo costruiamo per includere diciamo acido cogico, peptidi e altro? Fatecelo sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.